Outdoor nel Parco Nazionale della Sila tra le buone pratiche di turismo sostenibile invernale in Italia.

  • 5/15/2018 2:59:42 AM
  • Redazione

Nuove soddisfazioni per Cammina Sila, da tempo impegnata nella promozione di forme di turismo sostenibile che permettono di fruire pienamente della bellezza del Parco Nazionale della Sila in armonia con i ritmi della natura. Il Rapporto Nevediversa 2018 di Legambiente pubblicato nei giorni scorsi, infatti, fa un bilancio della stagione turistica invernale nei territori di montagna e censisce le 41 buone pratiche che, dalle Alpi agli Appennini, offrono l’opportunità di vacanze sulla neve nel rispetto dell’ambiente montano. L’unico esempio Calabrese inserito in questa lista prestigiosa è proprio Cammina Sila che con le sue tante attività outdoor, ciaspole, mountain bike, trekking, sci di fondo escursionistico, consente a migliaia di persone di conoscere il Parco nazionale della Sila in qualsiasi stagione.

 

Non è la prima volta che Cammina Sila viene indicato come esempio di turismo sostenibile riconosciuto a livello regionale e nazionale: a settembre 2016 è stato consegnato il premio “CAraLABRIA”, nel 2017 è stato inserita nel Libro di Vittorio Cogliati Dezza  “Alla scoperta della green society” e a Novembre 2017 è stato consegnato in occasione della 27° edizione il  Premio

Sila.

 

 Gli itinerari con le ciaspole, con lo sci escursionistico, il trekking, la canoa e la mountain bike sono alcuni dei tasselli del complesso mosaico di offerte di turismo outdoor del Parco Nazionale della Sila che ad ogni nuova stagione si afferma sempre più come un laboratorio di buone pratiche per lo sviluppo delle potenzialità turistiche di un territorio a elevato valore ambientale e paesaggistico.

 

Tanti sono gli eventi oramai consolidati come la Traversata della Sila un bellissimo evento a trekking di 18 km sulle vette più panoramiche del Parco Nazionale della Sila che si fa a inizi Dicembre giunto quest’anno alla 5° edizione. La Sila Mountain Fest giunta alla sua 3° edizione che è un evento dove si organizzano escursioni a trekking, escursioni micologiche e in mountain bike e si conclude con un buffet a base dei tanti prodotti tipici presenti nel territorio del Parco Nazionale.



Commenti