Nuova sede per la Guardia di Finanza

  • 1/2/2017 9:01:34 AM
  • Redazione

Per la locale Tenenza della Guardia di Finanza il 2016 si chiude con l'insediamento nella nuova sede dell'ex scuola materna comunale di Palla Palla. Si è così conclusa l'assurda vicenda di una scuola per la quale a pagare non era il Ministero ma il comune di San Giovanni in Fiore. Uno spreco di denaro e di mezzi portato avanti da tutte le amministrazioni che si sono succedute a partire dagli anni 70. C'è voluto un Commissario Prefettizio per cancellare questo inutile spreco di soldi pubblici e ricondurre l'azione amministrativa all'interno dei limiti della correttezza e del rispetto della legge. Oggi l'edificio è stato consegnato dal sindaco Belcastro al locale comando delle Fiamme Gialle, evitando in questo modo la chiusura della stazione e l'impoverimento dei livelli di controllo e di gestione del territorio, elementi indispensabili per impedire e prevenire l'incremento della criminalità. L'operazione Six Towns insegna che la guardia va tenuta alta per evitare che la città venga travolta da un male fino ad ora sconosciuto come la criminalità organizzata. Da qui le nostre congratulazioni al sindaco per aver tenuto ferma la scelta del Commissario Prefettizio anche in presenza di pressioni politiche. La consegna da parte del sindaco dell'ex scuola alla GdF è un atto di grande serietà, di rispetto del denaro dei cittadini e di correttezza politica e istituzionale. Con la nuova sede è stata sventata la paventata cancellazione della locale stazione già prevista nel piano di riorganizzazione regionale delle Fiamme Gialle; alla disponibilità e generosità dell'amministrazione comunale dovrebbe ora fare riscontro altrettanta disponibilità da parte del Comando Regionale Gdf per un potenziamento reale e sostanziale del personale attualmente presente al fine di rafforzare il servizio su tutto il vasto territorio silano. Al luogotenente Giovanni Antonio Argirò che da ottobre è alla guida della locale Tenenza, porgiamo gli auguri per un'azione attenta e coraggiosa volta a salvaguardare la serenità della città e gli interessi dello Stato Italiano. 



Commenti