CHIUSO PER MANCANZA DI ACQUA POTABILE!

  • 2/16/2017 8:52:22 AM
  • Redazione

Ed è la dodicesima volta in poco più di un mese che ciò accade in quanto il quartiere in cui si trova (esattamente dove Via Roma diventa Viale della Repubblica) è da dopo le feste natalizie che combatte contro la carenza idrica. E lo fa con una cadenza che possiamo definire quasi “a giorni alterni”. Non si mette in dubbio che chi di dovere si stia muovendo per dare una soluzione definitiva a questo problema, ma un’attività commerciale che perde circa un terzo del suo incasso mensile per una deficienza ad essa non imputabile dovrebbe quantomeno vedersi ridotto in misura proporzionale il proprio carico fiscale. Un Comune incapace di garantire l’erogazione efficiente di un servizio di sua competenza, ed il servizio idrico lo è, dovrebbe per giustizia riconoscere alla parte lesa un credito sui diversi tributi e balzelli comunali pari ad almeno il mancato guadagno che tale manifesta incapacità ha cagionato. E che si tratti di incapacità quando si va in fallo quasi un giorno ogni tre crediamo sia per tutti palese!



Commenti